Ognuno di noi sa quanto sia importante mantenere costante l’apporto di vitamina C al nostro organismo: potentissimo antiossidante, la vitamina C ha infatti anche un effetto antistaminico e di mantenimento del livello di collagene, proteina necessaria per la formazione del tessuto connettivo della pelle, dei legamenti e delle ossa.

Una sostanza, quindi, quasi miracolosa per il nostro organismo, della quale, però, è bene non abusare: sono sufficienti 500 mg al giorno per un’azione antiossidante e immunostimolante, tenuto conto che stiamo parlando di un integratore alimentare che non può sostituirsi a frutta e verdura fresche preferibili in ogni caso.

Una dose eccessiva di vitamina C, infatti, può causare:

  • Un’alterazione del PH del sangue;
  • Leggere sensazione di bruciore durante l’orinazione;
  • Disordini intestinali e gas;
  • Dolori addominali;
  • Arrossamenti cutanei e nausea.

Qualora questi effetti collaterali si manifestassero, è fondamentale ridurre il dosaggio e contattare il proprio medico.